Loading

Configuratore AODD

Configuratore AODD

Tutti i tipi di Pompe

8 Febbraio 2019

La pompa è una macchina operatrice che, tramite energia fornita da organi meccanici in movimento, sposta volumi di fluido in modo continuo e/o discontinuo.

Una prima comparsa delle pompe si ha nel terzo secolo a.C., grazie ad Archimede, il quale progettò la pompa nota come Vite di Archimede: questa era in grado di spostare grosse quantità di fluido, a basse prevalenze. Ancora oggi viene utilizzata, soprattutto in ambito della depurazione delle acque.

Nello stesso periodo fece la sua comparsa un meccanismo in grado di sollevare fluidi a più alte prevalenze, fino a 20/30 metri: la Noria. Il funzionamento è quello tipico di un mulino, dove un corso d’acqua svolge la funzione di fonte di fluido e di energia meccanica. Il fluido veniva sollevato per mezzo di recipienti a tazza.

Verso il 1600, con l’invenzione dei primi sistemi biella/manovella sono state create le pompe a stantuffo, azionate dalla forza delle braccia.

Con l’avvento del vapore e il suo utilizzo come fonte motrice, questa tipologia di pompe ha subito un notevole miglioramento: ora erano in grado di sollevare fluidi da profondità notevoli, tanto da essere utilizzate anche nelle miniere per prosciugare pozzi sotterranei.

Negli anni il processo tecnologico ha spinto sempre più su sistemi in grado di spostare grosse quantità di fluido a prevalenze sempre più elevate.

L’utilizzo di motori a combustione interna e successivamente di motori elettrici ha permesso di sviluppare macchine rotative che trasformassero l’energia cinetica in pressione.

In base alla modalità di trasmissione dell’energia al fluido possiamo distinguere diversi tipi di pompe:

  • Pompe alternative (o a STANTUFFO): sono caratterizzate dal moto rettilineo alternato di un organo mobile (stantuffo); lo stantuffo esercita una pressione sul fluido, trasferendovi energia.
  • Pompe centrifughe (TURBOPOMPE): sono caratterizzate dal moto rotatorio veloce di un organo mobile (girante); la girante per effetto centrifugo trasferisce energia al fluido.
  • Pompe rotative: sono caratterizzate dal moto rotatorio lento di organi mobili (ruote dentate, lobi); il trasferimento dell’energia avviene esercitando una pressione sul fluido, similmente a quelle a stantuffo.

POMPE ALTERNATIVE

Si può differenziare ulteriormente questa categoria:

  • Pompe alternative a stantuffo, in cui il moto al fluido è fornito essenzialmente da un pistone collegato ad un sistema di biella-manovella
  • Pompe alternative a membrana, in cui il fluido viene spostato da membrane messe in moto da aria o da altri sistemi

POMPE CENTRIFUGHE

Possiamo differenziare ulteriormente questa categoria:

  • Pompe centrifughe, in cui il fluido entra assialmente rispetto all’asse dell’albero della pompa e ne esce radialmente
  • Pompe centrifughe assiali, in cui il fluido entra ed esce assialmente rispetto all’albero della pompa
  • Pompe centrifughe miste, il cui flusso è misto rispetto alle due precedentemente elencate
  • A palette

POMPE ROTATIVE

Possiamo differenziare ulteriormente questa categoria:

  • Ad ingranaggi
  • A lobi
  • Peristaltiche
Condividi il post:

Richiedi informazioni








Iscrivimi alla vostra newsletter
Tutti i campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori