Loading

Configuratore AODD

Configuratore AODD

Settore del trattamento acque

19 Settembre 2019

Quello del trattamento delle acque è uno dei settori più difficili in cui operare, a causa delle severe condizioni d’impiego delle pompe.

È frequente trattare fluidi che presentano le seguenti caratteristiche:

  • pH estremi, sia bassi che alti
  • densità o viscosità elevate
  • alta concentrazione di solidi in sospensione, abrasività
  • presenza di detriti di dimensioni non trascurabili
  • presenza di filamenti di materiale solido

Debem opera in quest’ambito da più di trent’anni ed ha sviluppato una grande competenza in questo settore, riflessa nella progettazione di pompe ideali all’impiego.

Quali pompe propone Debem?

POMPE CENTRIFUGHE (Serie MB, DM e IM – vedi https://www.debem.com/it/prod/pompe-centrifughe/)

Per l’utilizzo di questa tipologia di pompe è richiesto un buon grado di pulizia del fluido.

Offerte in polipropilene e in PVDF, non temono ambienti acidi o basici.

 

POMPE AODD (vedi https://www.debem.com/it/prod/pompe-pneumatiche-a-doppia-membrana/)

La loro modalità di funzionamento permette un utilizzo a 360° in questo settore.

  • Fluidi corrosivi acidi o basici

Debem propone materiali plastici come polipropilene e PVDF, o metallici come alluminio e acciaio inossidabile AISI 316L, coprendo così tutte le diverse applicazioni.

Le parti interne a contatto con il fluido (membrane, sfere, sedi sfera e O-ring ) possono poi essere configurate in una vasta gamma di questi ed altri materiali.

  • Fluidi viscosi e ad alta densità, avviamenti a secco

Il principio di funzionamento (vedi https://www.debem.com/it/funzionamento-pompe-membrana/ e https://www.debem.com/it/pompe-volumetriche-alternative/) permette di trattare fluidi la cui viscosità e densità superano di gran lunga quelle dell’acqua.

Nella pratica, esse sono assimilabili a pompe volumetriche a stantuffo.

Pregio di questa tipologia di pompe è la capacità di funzionare anche a secco: spesso, in fase di messa in funzione della pompa e dell’impianto, la pompa deve innescare da un tubo di aspirazione vuoto; questo non rappresenta un problema, e il forte sforzo delle membrane viene mitigato dal profilo Debem “Long-Life”.

  • Fluidi con alta concentrazione di solidi in sospensione

Debem offre la possibilità di configurare le pompe AODD per una particolare resistenza all’abrasione, grazie alla varietà di materiali a cui attingere.

  • Fluidi con presenza di detriti e filamenti

Il funzionamento intrinseco delle pompe AODD permette il trasferimento di fluidi con solidi sospesi: le sfere, nel loro moto alternato, lasciano spazio ai solidi la cui grandezza dipende unicamente dalla taglia della pompa in questione.

Solitamente si tratta di taglie medio-grandi che permettono il passaggio di solidi con diametro medio che spazia dai 4 ai 10 mm.

A tal proposito, Debem ha sviluppato nel 2018 un nuovo modello di pompa AODD, il cui circuito principale costituito da sedi sfera, sfere e gabbie è sostituito da un circuito a clapet (con valvole a sportello) posizionato in orizzontale.

Si tratta della nuova FullFlow. Per maggiori info: LINK A PAGINA FULLFLOW

Condividi il post:

Richiedi informazioni








Iscrivimi alla vostra newsletter
Tutti i campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori