Loading

Configuratore AODD

Configuratore AODD

Vantaggi delle Pompe AODD DEBEM nei settori estrattivi e minerari

29 Gennaio 2021
Vantaggi delle Pompe AODD DEBEM nei settori estrattivi e minerari

Introduzione

Le pompe AODD grazie alle elevate condizioni di affidabilità e versatilità possono essere impiegate in numerosi settori applicativi senza la necessità di onerose operazioni di installazione o di particolari calcoli di dimensionamento.

Uno dei punti di forza delle pompe AODD è la ridotta necessità di manutenzione, rispetto alle altre tecnologie, che riduce al minimo i fermi macchina e le interruzioni della produzione. Proprio per questi motivi le pompe a doppia membrana rappresentano una valida soluzione d’impiego all’interno dei processi produttivi estrattivi aumentandone efficienza e sicurezza.

Tipologia dei Settori Estrattivi

Prima di approfondire le modalità d’impiego delle pompe a membrana nel settore estrattivo definiamo cosa si intende per settore minerario. Quest’ultimo descrive tutti i processi finalizzati ad estrarre risorse di valore dalla terra, nello specifico risorse di tipo non rinnovabile: combustibili fossili, minerali, acqua e metalli preziosi. Esistono quattro metodi di estrazione mineraria che si differenziano principalmente per la tipologia e la posizione del deposito da estrarre. Ciascuno di questi metodi comporta diversi livelli di sicurezza e di impatto ambientale. Nello specifico:

  • Estrazione sotterranea: identifica le operazioni di scavo e di realizzazione di tunnel e gallerie finalizzati al raggiungimento e al recupero in superficie del deposito di risorse localizzato in profondità.
  • Estrazione in superfice: descrive le attività di rimozione del substrato roccioso per accedere al deposito di risorse che in questo caso è localizzato in posizione superficiale.
  • Estrazione “placer”: effettuata in letti di fiumi o ambienti sedimentari e finalizzata al setacciamento di metalli preziosi (es. oro). Le operazioni comprendono l’estrazione ed il risciacquo del materiale sedimentario al fine di estrarre il metallo prezioso
  • Estrazione “in situ”: implica il pompaggio di sostanze chimiche sottoterra per dissolvere il minerale contenente la risorsa e successivamente il pompaggio in superficie della soluzione dalla quale estrarre la risorsa mineraria (es. estrazione dell’uranio).

Le pompe AODD, pur trovando impiego in tutte le tipologie estrattive appena descritte, sono utilizzate con maggiore frequenza all’interno dei processi di estrazione sotterranei. Vediamo ora in che modalità.

Impiego delle Pompe AODD nelle attività di disidratazione

Impiego delle Pompe AODD nelle attività di disidratazione

Le pompe AODD sono ampiamente utilizzate per le operazioni di disidratazione delle miniere. Queste operazioni consistono nel pompare l’acqua della miniera dai bacini più bassi e trasferirla lontano dalle aree di lavoro, di solito in un pozzo centrale. Questo processo mantiene l’area di lavoro priva di acque profonde aumentando le condizioni di sicurezza dei minatori e dell’ambiente produttivo circostante. Tuttavia, è necessario considerare tre importanti aspetti legati all’utilizzo della corretta tecnologia della pompa:

  1. Caratteristica del liquido: se l’acqua da pompare e trasportare è particolarmente acida sarà necessario utilizzare pompe a membrana in acciaio al fine di favorire la resistenza agli effetti abrasivi
  2. Peso della pompa: in molti casi le pompe sono spostate da un posto all’altro della miniera in maniera manuale senza l’ausilio di trasportatori. In questo caso sarà quindi necessario fare attenzione alle caratteristiche di peso della pompa e per questo motivo le Pompe AODD possono essere considerate una soluzione versatile ed efficace.
  3. Materiale della pompa: l’impiego di alcuni materiali potrebbe non essere ammesso all’interno di qualche specifico settore minerario. In questo caso sarà necessario consultare le normative locali di riferimento. Anche in questo caso la versatilità in termini di progettazione e scelta dei materiali diventa un fattore vincente nell’ambito delle pompe AODD.

Pompe AODD per operazioni di lisciviazione

Pompe AODD per operazioni di lisciviazione

Le pompe AODD sono utilizzate nella tipologia di “estrazione placer” dove la roccia ed i minerali vengono frantumati e setacciati per poi essere sciacquati da una sostanza chimica di filtraggio che ha il compito di catturare ed estrarre il minerale dalle pile dei materiali frantumati. In questo caso il compito della Pompa AODD è quello di erogare e trasferire la sostanza chimica di lisciviazione. In questo caso gli aspetti da tenere in considerazione sono i seguenti:

  1. Temperature e Pressione: spesso le sostanze chimiche sono erogate a pressione molto elevata e dosate in ambienti con alte temperature. In questo caso le pompe AODD hanno caratteristiche di conformità idonee per poter essere impiegate in ambienti ad alta temperatura.
  2. Resistenza Chimica: le sostanze chimiche utilizzate possono essere particolarmente dannose per i materiali e per l’ambiente circostante. In questo caso le pompe a membrana hanno tutte le condizioni idonee per poter resistere all’abrasione e per mantenere in sicurezza ambiente e lavoratori.
  3. Esplosioni: le pompe possono essere impiegate in condizioni di rischio di perdita gas o di esplosione. Le pompe a membrana conforme alle direttive ATEX possono essere impiegate in ambienti esplosivi o potenzialmente pericolosi.

Pompe AODD per stagni di sedimentazione

Pompe AODD per stagni di sedimentazione

Le pompe AODD sono utilizzate nell’ambito delle operazioni di trattamento delle acque rimosse dalla miniera sotterranea o dalla zona estrattiva in superficie. L’acqua, generalmente posizionata in uno stagno di sedimentazione, può contenere agenti contaminanti e in molti casi, specialmente nell’estrazione del carbone, può essere molto acida. Per proteggere l’ambiente, l’acqua deve essere neutralizzata e trattata prima di essere rilasciata nell’ambiente. Le pompe AODD vengono utilizzate per erogare sostanze chimiche neutralizzanti, flocculanti e altri prodotti chimici di processo. Vengono anche utilizzati per trasferire l’acqua alle autocisterne se la rimozione e il trattamento dell’acqua prevedono uno spostamento in sede diversa. I fattori da considerare per l’impiego di pompe AODD in questa attività sono i seguenti:

  1. Capacità di trattare liquidi viscosi spesso presenti nei rifiuti solidi depositati all’interno degli stagni di sedimentazione. In questo caso le Pompe a membrana hanno le capacità di poter spostare liquidi con concentrazioni elevate.
  2. Resistenza Chimica: la presenza di elementi corrosivi necessitano di una corretta tecnologia di pompaggio in termini di materiali e caratteristiche operative della pompa. In questo caso la scelta di una pompa a membrana è una soluzione valida per il trasferimento dei liquidi abrasivi o con elementi solidi in sospensione.

Conclusioni

Le pompe a doppia membrana DEBEM possono essere utilizzate in un’ampia gamma di applicazioni e di estrazioni: dalle attività di disidratazione dei depositi acquiferi al trasferimento dei fanghi di perforazione, dalle operazioni di lavaggio e di separazione dei minerali al recupero e al trattamento delle acque stagnanti.  Per qualsiasi tipo di approfondimento sulle applicazioni delle pompe AODD nel settore minerario non esitare a contattare il nostro team commerciale

Condividi il post:

Richiedi informazioni









    Iscrivimi alla vostra newsletter
    Tutti i campi contrassegnati con asterisco (*) sono obbligatori